Madri e padri non sono equiparabili come non lo sono l’eterologa e l’utero in affitto

Registrare all’anagrafe comunale un bambino come «figlio di due madri» - la prima senza bisogno di aggettivi, colei che ha partorito, la seconda eletta dalla prima – può avere un senso ed essere giusto. È però sbagliato farne un precedente equiparabile alla registrazione di un bambino come figlio di «due padri». Perché madri e padri... Continue Reading →

Maria Elisabetta Alberti Casellati prima donna presidente del senato

Maria Elisabetta Alberti Casellati è la nuova presidente del senato. La prima donna della repubblica italiana a ricoprire la seconda carica dello stato. Ci si domanda se questa sia una buona notizia, poiché la donna in questione è una berlusconiana, favorevole alle leggi ad personam, difensora del suo capo sul caso Ruby, cattolica contraria alle... Continue Reading →

Il papa «abolizionista» lotta nella Chiesa

Papa Francesco, nella riunione pre-sinodale dei giovani, ha condannato lo sfruttamento delle donne prostituite: la prostituzione è schiavitù; i clienti sono criminali, che torturano le donne; la tratta è un delitto contro l'umanità. Nessuno dei suoi predecessori, i cardinali, i vescovi, come nessuno dei leader politici o altro uomo pubblico, si è mai espresso con... Continue Reading →

Se il PD può governare con il M5S

La concreta possibilità che il PD rifiuti di partecipare ad un governo con il M5S è accettabile e può pure meritare consenso. Lo spirito, i moventi, gli argomenti con i quali il PD supporta tale possibilità, anzi la dà per certa e voluta, invece lasciano perplessi. Uno spirito di rivalsa affidato al desiderio del fallimento... Continue Reading →

Sul tracollo della «sinistra»

La sconfitta della sinistra è stata annunciata da varie tornate amministrative, dall'esito del referendum costituzionale e da molti sondaggi. Una sconfitta prevedibile da tempo. L'annuncio era verosimile: il partito al governo avrebbe pagato il conto della crisi economica, nonché l'identificazione con il cosiddetto establishment, punito in tutto l'Occidente dall'ascesa di movimenti populisti, fino alla vittoria di... Continue Reading →

Sulle elezioni politiche 2018

E’ sempre un azzardo, per me, tentare di individuare e valutare l’elemento nuovo di una situazione, la novità che fa da spartiacque tra due periodi, chiude una storia e ne apre un’altra. Capita di indicarne uno, ma poi si rivela una meteora, tipo la rapida parabola di un leader. Capita di indicarne un altro, ma... Continue Reading →

Al lavoro e alla lotta. Le parole del PCI

Milano, Libreria delle donne – Circolo della rosa, 24 febbraio 2018 ore 18. C’era una volta un’Italia comunista che faceva paura agli americani. Oggi, si tratta solo di nostalgia oppure resta qualcosa da dire di quella grande esperienza di uomini e donne? A partire dal libro di Franca Chiaromonte e Fulvia Bandoli Al lavoro e alla lotta. Le parole del Pci (Harpo 2017), ne discutono con le autrici Liliana Rampello e Massimo Lizzi.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: