Stato di guerra senza quorum

soldati

Tra le riforme costituzionali in approvazione al senato, vi è l’art. 17 del ddl Boschi relativo alla proclamazione dello stato di guerra.

Il governo la vuole soggetta alla decisione della maggioranza assoluta dei presenti. La sinistra la vuole soggetta alla maggioranza assoluta dei membri dell’assemblea. Lo chiede l’emendamento di De Petris (Sel) e Dirindin (minoranza PD).

Nell’attuale art. 78 della Costituzione non è previsto il numero legale o un quorum, si dice solo che le Camere deliberano lo stato di guerra e conferiscono al Governo i poteri necessari.

Immagino che la sinistra abbia ritenuto necessario il suo emendamento per via del fatto che lo stato di guerra sarà deciso da una sola camera, eletta con l’Italicum, dunque con la maggioranza assegnata ad un solo partito. Io avrei proposto la maggioranza qualificata, in modo che la decisione sia assunta di concerto con almeno una parte delle opposizioni.

L’emendamento della sinistra è stato respinto con i voti di Forza Italia. La giustificazione dei senatori berlusconiani ha evocato il caso di una possibile invasione: il paese deve essere pronto a difendersi e l’eventuale mancanza del quorum in parlamento sarebbe un pericoloso impedimento.

La preoccupata giustificazione forzista è priva di fondamento. E’ evidente che, tanto in caso di difesa, quanto in caso di attacco, la consultazione delle assemblee legislative può essere saltata dalla più frequente autorizzazione dell’uso della forza, decisa dal capo dello stato.

L’utilizzo autorizzato della forza è relativamente comune nelle società democratiche. Gli Stati Uniti, ad esempio, sono stati direttamente coinvolti in attività militari in ogni decennio dell’ultima metà del XX secolo, anche se non hanno mai dichiarato guerra formalmente dalla fine della seconda guerra mondiale. Lo stesso l’Italia nella ex Jugoslavia, in Libano, in Afghanistan e in Iraq.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...