Laura Boldrini e la maternità surrogata

Anche se ne sono rimasto deluso, ma non sorpreso, la risposta data al videoforum di Repubblica, su sollecitazione di una rete di donne, la considero davvero insufficiente per rappresentare Laura Boldrini come una convinta e determinata legittimatrice della cosiddetta gestazione per altri (gpa). La presidente della camera ha dichiarato solo questo: «E' un tema molto delicato,... Continue Reading →

Autodeterminazione in affitto

L’utero in affitto sequestra l’autodeterminazione delle donne. O meglio, l'affitta insieme con l'utero. Paradossalmente, i favoreggiatori dell’utero in affitto usano l’autodeterminazione come argomento a sostegno, persino come bandiera: fanno il paragone con l’aborto e ricordano lo slogan il corpo è mio e lo gestisco io. Ma con l’utero in affitto legalizzato, la gestione del corpo è... Continue Reading →

L’appello reazionario delle cento francesi

L'appello delle cento francesi, per la libertà maschile di importunare le donne dice cose sbagliate e cose giuste, che diventano sbagliate nel dibattito sul #metoo. Per esempio, è ovvio che esiste una differenza tra la violenza sessuale e l'approccio maldestro, tuttavia, affermarlo in relazione al movimento mondiale contro le molestie, sembra voler dire che molte... Continue Reading →

Sul caso Boschi Etruria

Maria Elena Boschi è accusata dalle opposizioni e da alcuni organi d’informazione, in particolare il Fatto Quotidiano, di aver abusato del suo ruolo di governo per favorire il salvataggio di Banca Etruria, l’istituto di credito nel quale suo padre era vicepresidente, suo fratello impiegato e lei stessa detentrice di un piccolo pacchetto di azioni, circa... Continue Reading →

L’ambiguità di Cartabianca e della carta stampata

Cartabianca ha messo in scena il processo alla vittima. Un’eroina (lode a lei) molto brava, con una bella tempra, capace di reggere dall’inizio alla fine e di uscirne a testa alta. Due accusatori imbarazzanti. Un difensore blando. La conduttrice dalla parte giusta, che però imposta un programma del genere. Per l’audience o perché le strutture... Continue Reading →

Maschilismo femminista

Esistono due soggettività principali: le donne e gli uomini. Una non include l’altra. Poi esistono i temi: il lavoro, l’economia, la giustizia, l’ambiente, etc. Anche se non ha detto che sono foglioline, mettere insieme le donne con l'ambiente, come ha fatto il leader di Liberi e Uguali, Pietro Grasso ospite di Fabio Fazio, sottintende che... Continue Reading →

Time e Politico

Ho provato una bella soddisfazione nel leggere la notizia di due importanti riconoscimenti. Le donne che hanno rotto l’omertà sugli abusi sessuali, con l’hastag #metoo, elette persona dell’anno sulla copertina del Time, uno dei più autorevoli settimanali del mondo, il primo negli Stati Uniti. Laura Boldrini indicata come quinta personalità internazionale più influente da Politico... Continue Reading →

La rivoluzione in corso

Una serie di messaggi depressivi sul tema delle molestie, evidenzia le differenze tra gli Usa e l’Italia, per dire che nel nostro paese le donne di successo continuano a tacere o a difendere gli uomini accusati; quindi ritiene che la più tiepida ribellione femminile in Italia sia destinata a rifluire: tutto tornerà come prima. Oppure:... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: